Guido De Zan

nasce a Milano nel 1947.
Nel 1974, dopo aver lavorato otto anni nel campo dell'assistenza a ragazzi con disabilità mentali, si laurea in Sociologia all'università di Trento.
Nel 1975 inizia la ricerca nel campo ceramico e nel 1978 a Milano, accanto alle Colonne di San Lorenzo, apre il Coccio, il laboratorio con forno ceramico in cui lavora ancora oggi. Nei primi anni il suo lavoro si concentra sull’oggetto d’uso in maiolica.
Poi, utilizzando la tecnica raku, si orienta verso oggetti più simbolici come tazze per la cerimonia del tè, vasi e pannelli decorativi. Negli ultimi venticinque anni, utilizzando il grès e la porcellana, Guido De Zan si è dedicato quasi esclusivamente a vasi e sculture.
A partire dagli anni 90, alla produzione ceramica affianca una ricerca grafica, usando varie tecniche e materiali diversi.

  • Instagram